Life & Energy

DENSO è conosciuta in tutto il mondo per la produzione di componenti e sistemi per automobili, ma sapevate che la nostra azienda sviluppa anche tecnologie avanzate per usi domestici e industriali?

Il team Life&Energy New Business Development di DENSO è focalizzato sulle possibilità di utilizzo delle tecnologie sviluppate per l'automotive nella creazione di prodotti innovativi per altri settori industriali.
La missione di Life&Energy NBD è realizzare il programma DENSO 2020 "Protecting lives, Preserving the planet and Preparing for a bright future", con nuovi prodotti che contribuiscano alla salvaguardia dell'ambiente e al miglioramento della qualità della vita.

DENSO, da sempre impegnata nello sviluppo di tecnologie di nuova generazione, investe in Ricerca & Sviluppo  il 9,4% circa del fatturato consolidato. 
Sebbene l'industria non automotive pesi attualmente il 2% delle vendite globali di  DENSO Corporation, esiste la precisa volontà di far crescere questa area di business nei prossimi anni.

Vision:
Supportata dalla creatività delle oltre 120.000 persone che impiega in tutto il mondo, DENSO lavora alacremente per il futuro delle comunità in ogni regione.  
Focalizzata su diverse nuove aree di business, crea soluzioni per i bisogni delle generazioni future. Queste soluzioni si concretizzano in prodotti e servizi innovativi per ogni necessità della vita quotidiana.

I fattori chiave di crescita sono:

  • Prossimità ai clienti e relazioni a lungo termine.
  • Sinergie tra le tecnologie esistenti nate per l'automotive e gli sviluppi negli altri settori industriali.
  • Presenza globale di DENSO, con stabilimenti e uffici che offrono ai clienti prodotti e servizi in ogni regione.

Uno degli esempi più recenti di queste sinergie è una pompa di calore a CO2 per abitazioni, ad alta efficienza energetica e in grado di sfruttare energie rinnovabili.

Un altro esempio rivoluzionario è la tecnologia ‘Ejector Cycle’ (un brevetto DENSO) che ottimizza l'efficienza dei compressori. Essa permette di recuperare l'energia normalmente persa durante il ciclo di compressione del vapore, aumentando la pressione in entrata.