Installazione e ricerca guasti

Rimozione e installazione

EMS Caution IT
  1. Scollegare il connettore dalla bobina di accensione difettosa. Rimuovere le viti e la bobina di accensione difettosa.
  2. Installare la nuova bobina di accensione nel foro candela della testata, nello stesso verso del sensore originale, per proteggere la connessione al terminale della candela. Installare la vite e il connettore. Accendere il motore e controllare se il sistema di accensione funziona correttamente.
  3. Prestare particolare attenzione quando si collega la bobina alla candela. Il disallineamento può causare gravi danni alla candela.
 Ricerca Guasti
Possibili guasti 

Le bobine di accensione possono guastarsi prima della vita in servizio prevista, a causa dell’usura e di difetti come il surriscaldamento causato da un cortocircuito interno, da cavi di accensione difettosi, dalla batteria poco carica, da vibrazioni, da problemi termici, da danni meccanici e contatti non corretti.

Sintomi 
  • Mancata combustione: non avviene la combustione perché non viene emessa la scintilla.
  • Arresto del motore: il motore si arresta, ma può essere riavviato.
  • Scarsa guidabilità: il motore esita in fase di accelerazione o presenta difetti d’accensione.
Prevenzione e soluzioni 

La spia di allarme motore relativa al Codice di Guasto Diagnostico (DTC) probabilmente sarà accesa, indicando un errore di accensione, tuttavia la causa potrebbe essere dovuta a un altro problema nel sistema. Per prima cosa eseguire un controllo visivo. Verificare la presenza di eventuali danni meccanici, come ad esempio rotture e tracce di carbone sul corpo della bobina di accensione, eventuali spine e cavi corrosi o danneggiati nel cablaggio, eventuale perdita di potenza della batteria verso il sistema di accensione e possibili contaminazioni da olio o acqua.
Se una bobina di accensione è identificata come difettosa, la causa principale deve essere determinata con cura per evitare che la bobina nuova si guasti, esattamente come l’originale. In primo luogo, bisogna sempre far riferimento al manuale di servizio del costruttore del veicolo.